Napoli è una città che racchiude arte, storia e cultura in ogni angolo.

Durante il tuo soggiorno nelle nostre camere, avrai infinite opportunità su cosa vedere e fare a Napoli, a seconda dei giorni a tua disposizione.

Da maggio a settembre, Napoli diventa anche una meta balneare, per una pausa di relax tra una visita culturale e l’altra.

In questo articolo ti forniremo una guida alle spiagge di Napoli da noi selezionate. Escluderemo quelle delle famose isole di Capri, Ischia, Procida e la Costiera Amalfitana.

Sono presenti già nel dettaglio in altri articoli del blog.

Scoprirai i luoghi preferiti dai napoletani per fare il bagno, ancora poco conosciuti dai turisti, ma che meritano di essere visitati.

Dalla collina di Posillipo alle spiagge di Miseno, avrai la possibilità di ammirare panorami mozzafiato e la vista del Vesuvio che ti farà compagnia mentre ti immergi in mare.

Come pià volte abbiamo detto, Napoli è una città ricca di opportunità e sorprese, anche in termini di spiagge.

Se stai programmando un viaggio nella città partenopea, non dimenticare di includere anche una giornata di relax per fare un bagno.

1. Bagno Elena 

Nel lontano 1840, sul viale Posillipo, sorse il primo stabilimento balneare di Napoli: il Bagno Elena.

Celebre per la sua spiaggia vulcanica e per la privilegiata posizione tra il Palazzo Donn’Anna, edificio storico del XVII secolo, e la torretta d’avvistamento del Palazzo Guercio.

Col tempo, questo luogo divenne un vero e proprio ritrovo per artisti e intellettuali, che lo frequentavano per il suo fascino unico. Tra i suoi illustri ospiti possiamo ricordare Eduardo De Filippo, Totò, Wagner e Oscar Wilde.

L’attuale struttura dell’edificio si compone di un pontile centrale adibito a solarium, una grande spiaggia e una spiaggetta più piccola, ideale per le famiglie con bambini.

Leggi Anche  Chiesa di San Giovanni a Carbonara: storia e informazioni

Troverai anche un beach bar e un ristorante, per godere appieno della bellezza del mare e del paesaggio circostante.

Per maggiori informazioni puoi consultare il sito ufficiale.

2. Bagno Sirena

Dall’altro lato di Palazzo Donn’Anna, si trova un’altra famosa destinazione balneare della città di Napoli: il Bagno Sirena.

Fondata nel lontano 1850, questa struttura ti offre un’esperienza rilassante per allontanarsi dallo stress quotidiano e godere del suono del mare.

Il lido è composto da circa 500 lettini affacciati sul Golfo di Napoli, con una vista spettacolare del Vesuvio.

Questa è una di quelle esperienze che vale sicuramente la pena vivere almeno una volta nella vita.

Per accedere allo stabilimento, bisogna attraversare la strada e camminare tra le storiche case di Posillipo.

Una volta che sarai sulla spiaggia, ti consigliamo di restare fino al tramonto per godere della magia del sole che si tuffa nel mare.

Il Bagno Sirena è un’ottima scelta se cerchi una pausa rilassante dalla vita frenetica della città o dalle visite turistiche.

Per informazioni e prenotazioni, ti rimandiamo al sito del Bagno Sirena.

3. Riva Fiorita 

La soap opera “Un Posto al Sole” è trasmessa su Rai 3 da diversi anni e ha reso celebre la bellissima Villa Volpicelli, conosciuta come Palazzo Palladini.

Un altro famoso palazzo storico di Posillipo è Villa Rosebery, la residenza estiva del Presidente della Repubblica.

Tra questi imponenti edifici, troverai un gioiello: la splendida spiaggia di Riva Fiorita.

Un luogo di inestimabile bellezza, ma non è facile da raggiungere. È possibile accedervi solo a piedi, scendendo Via Ferdinando Russo, oppure via mare con la barca.

Ti assicuriamo che lo sforzo vale la pena, perché la spiaggia è una delle più belle della zona.

Spesso, questa zona è associata allo storico ristorante “Giuseppone a Mare”, presente dal 1889 e noto per le sue specialità di pesce con vista sul Vesuvio.

Se cerchi un’esperienza culinaria autentica e un luogo di grande bellezza naturale, Riva Fiorita è il posto giusto per te ed è una spiaggia libera.

Leggi Anche  Uova di Pasqua: dove comprare le migliori a Napoli

4. Baia della Rocce Verdi

Baia della Rocce Verdi mare napoli

Restiamo ancora a Posillipo, nella splendida struttura balneare di Villa Fattorusso: la Baia delle Rocce Verdi.

In questo luogo, potrai godere di momenti di puro relax sulla scogliera tufacea o immergerti nelle acque cristalline di due piscine di acqua di mare – una per gli adulti e una per i bambini.

Ma non è tutto: mentre ti crogioli al sole, potrai ammirare una vista mozzafiato sul Golfo di Napoli, l’isola di Capri e la Penisola Sorrentina.

L’atmosfera qui è davvero unica e magica, grazie alla posizione privilegiata e alla cura dei dettagli nella gestione dell’intero complesso.

Non lasciarti sfuggire l’opportunità di vivere un’esperienza indimenticabile tra relax, sole e mare nella Baia delle Rocce Verdi.

La prenotazione è obbligatoria e potrai trovare tutte le informazioni sul sito.

Foto Credits: https://www.villafattorusso.it/

5. Scogliera di Marechiaro

La scogliera nota come ‘O Scuglione e’ Marechiare è un luogo amato dai napoletani per godere del sole e del mare.

Questa splendida scogliera, simbolo della Dolce Vita degli anni ’60, continua ad attirare visitatori con la sua atmosfera unica e autentica da piccolo borgo di pescatori.

Lo Scoglione può essere raggiunto da Calata Ponticello o in barca grazie agli storici barcaioli di Marechiaro.

Da qui puoi anche prenotare escursioni al Parco Sommerso della Gaiola.

L’acqua è tra le più incontaminate della zona e lo spettacolare panorama del Vesuvio, della Penisola Sorrentina e di Capri ti lascerà senza parole.

Puoi portare ombrelloni, sdraio e pranzo al sacco sulla scogliera, anche se nelle vicinanze ci sono ristoranti e locali deliziosi.

Ricorda che accanto alla scogliera si trova il Lido Marechiaro, dove puoi prenotare i lettini sistemati sul pontile.

Marechiaro è un luogo perfetto dove andare al mare a Napoli immersi nella bellezza e nella tranquillità della natura.

6. Parco Sommerso della Gaiola

parco sommerso della gaiola mare napoli

Il Parco Sommerso della Gaiola è uno dei tesori nascosti della natura, una zona costiera protetta che offre un’esperienza subacquea indimenticabile.

Leggi Anche  Il Museo di Capodimonte e il suo Bosco: tra arte e relax

Se sei appassionato di immersioni e snorkeling potrai godere di una vasta gamma di attività e di un ambiente incantevole, abitato da una fauna marina variegata e colorata.

Ma il parco non è solo un paradiso sottomarino: anche la costa è affascinante, con una spiaggia di sabbia bianca raggiungibile a piedi attraverso una panoramica rampa di scale.

Una volta arrivato, potrai rilassarti e ammirare la bellezza del paesaggio marino, con acque cristalline e un’oasi incontaminata che offre un accesso libero fino al raggiungimento del limite massimo di persone.

Nei pressi potrai visitare anche il Parco Archeologico del Pausilypon è un altro tesoro da scoprire: una zona archeologica di grande importanza storica e culturale.

Potrai immergerti nella storia dell’antica Roma e ammirare le rovine di un antico teatro, costruito nell’epoca imperiale.

Il Parco Sommerso della Gaiola è un luogo meraviglioso che unisce la bellezza della natura, dell’arte e della cultura, offrendo un’esperienza unica e indimenticabile se sei indeciso su dove andare al mare a Napoli.

Per informazioni e prenotazione dell’ingresso consulta il sito a questo link.

Di Gianfranco Vitolo – https://www.flickr.com/photos/gianfrancovitolo/38093975581/, CC BY 2.0, Collegamento

Conclusioni

Allora, adesso che hai scoperto dove andare al mare a Napoli, sei pronto a vivere questa esperienza indimenticabile?

Per la tua vacanza in città, noi ti aspettiamo per accoglierti nelle camere di Napoliving e offrirti tutte le informazioni delle quali avrai bisogno!


Photo by carlos hevia on Unsplash