Durante la tua vacanza a Napoli, hai pensato di visitare Capri, ma soprattutto di fare una bagno nelle sue acque blu avvolte dalla macchia mediterranea?

Le spiagge dell’isola sono dei gioielli da scoprire e vale la pena pianificare una giornata a Capri anche solo per godersi queste insenature in tranquillità.

A tal proposito, ti invitiamo a consultare il nostro itinerario per visitare Capri e Anacapri.

Abbiamo immaginato di poterti consigliare una lista delle spiagge più belle di Capri, e permetterti di scegliere la tua preferita oppure, perché no, di vederle a tappe nel corso dell’intera giornata.

Marina Grande

Sul versante del porto, quello dove arriverai raggiungendo Capri da Napoli, troverai la spiaggia di Marina Grande.

L’area libera è proprio accanto alla biglietteria degli aliscafi.

Nei periodi estivi è molto affollata, tuttavia essendo la spiaggia più grande dell’isola, è anche adatta alle famiglie con bambini.

Da qui, se avessi voglia di visitare i Bagni di Tiberio – dei quali parleremo tra un po’ – troverai un servizio di taxi – boat.

Palazzo a Mare e i Bagni di Tiberio

Palazzo a Mare è una spiaggia libera raggiungibile con la navetta, con il minibus e a piedi.

Adatta anche a famiglie con bambini perché molto comoda da trovare.

Qui, duemila anni fa, sorgeva la villa estiva dell’Imperatore Tiberio, che amava tuffarsi in queste acque e della quale si scorgono ancora i resti tra gli scogli.

Hai mai nuotato tra i resti di una villa romana?

Un’esperienza indimenticabile, da vivere avendo come punto d’appoggio i Bagni di Tiberio, il primo stabilimento balneare di Capri dal 1926.

Leggi Anche  Cosa fare a Napoli per vivere appieno la città

Faraglioni

Se scegli di approfittare della tua giornata a Capri per fare un bagno coccolato dalla bellezza di quest’isola, allora non potrai rinunciare alle spiagge con vista Faraglioni.

Potrai scegliere tra i due stabilimenti balneari organizzati, La Fontelina e Da Luigi, per godere al meglio della tua nuotata accanto ai giganti rocciosi, simboli incontrastati di Capri.

Anche questa zona è spesso affollata in estate, tuttavia è uno spettacolo naturalistico da ammirare, anche se solo per poche ore.

Marina Piccola

Tra le spiagge più belle di Capri, a sud, c’è quella di Marina Piccola, con vista sui Faraglioni e vicina allo Scoglio delle Sirene.

Un angolo dell’isola affascinante e ricco di mistero, sia per la sua bellezza naturale che per la sua leggenda: secondo alcuni studiosi, è il luogo dove si svolse l’episodio delle sirene che tentarono Ulisse nell’Odissea di Omero.

Lo Scoglio delle Sirene divide Marina Piccola in due piccole e deliziose spiagge, Marina di Mulo e Marina di Pennauro, entrambe utilizzate come porto dagli antichi Romani.

Ti abbiamo fatto venir voglia di visitare Marina Piccola e magari di fare anche un tuffo nelle sue acque blu?

Per raggiungerla, hai due opportunità:

  • l’autobus che parte dalla Piazzetta di Capri;
  • una passeggiata a piedi di circa 15 minuti, percorrendo Via Roma fino alla località Due Golfi, per poi imboccare le scalette di Via Mulo. 

Per godere appieno della spiaggia, ti consigliamo di arrivare la mattina presto, perché in questa zona il sole scompare relativamente presto in estate, di solito verso le 17.

Ricorda, nel pianificare il tuo viaggio, che questa spiaggia essendo esposta a sud e riparata dal vento, è perfetta anche per un bagno invernale.

Leggi Anche  Dove mangiare a Napoli: la nostra selezione

Ai lati dello Scoglio delle Sirene, troverai due tratti di spiaggia libera dotati di un punto ristoro, un grazioso snack bar.

Non mancano anche gli stabilimenti balneari con il ristorante e tutti i comfort per trascorrere qualche ora o l’intera giornata in tranquillità.

Grotta Azzurra e La Gradola

Se ami la natura più selvaggia, allora dovrai recarti nei pressi della Grotta Azzurra, altro simbolo incontrastato di Capri.

In questa zona, potrai tuffarti dagli scogli oppure abbronzarti, noleggiando un lettino.

Questo è uno degli angoli più belli dell’isola e proprio lì vicino, troverai anche un’area libera: la Gradola.

Potrai dire di esserti tuffato a pieno nella natura incontaminata dell’isola, in quella parte di Capri premiata più volte per la sua acqua cristallina.

Punta Carena e il Faro

Tra le spiagge più belle di Capri – e preferite dai capresi – c’è Il Faro, una baia rocciosa immersa nelle acque del mare di un blu intenso.

Il nome è dato, ovviamente, dalla presenza del faro, il secondo più grande d’Italia per illuminazione dopo quello di Genova.

Fu acceso per la prima volta nel 1867 ed è molto amato dai cittadini di Capri.

La zona del Faro è lontana dalla folla di turisti ed è caratterizzata da un’atmosfera sempre tranquilla e rilassata.

Nonostante ciò, il momento migliore per godere di questo luogo è il tramonto, quando la magia del sole che cala nel mare e dei pescatori che partono per la pesca notturna regalano un’atmosfera romantica.

Conclusioni

Questa è la lista delle spiagge più belle di Capri.

Speriamo ti sia utile per organizzare al meglio la tua giornata sull’isola all’insegna di tuffi in acque cristalline e abbronzatura invidiabile.

Leggi Anche  Il Museo di Capodimonte e il suo Bosco: tra arte e relax

Se vuoi soggiornare in pieno centro a Napoli e immergerti nelle stupende atmosfere capresi, puoi scegliere la nostra Camera Capri.