Dai suoi vicoli stretti attraversati da filari di panni stesi ad asciugare alle mille sfaccettature architettoniche dei suoi palazzi e le sue chiese, Napoli è una città che non smette mai di incantare i suoi visitatori per il suo ingegno e la sua creatività

Una creatività che si ritrova anche nella sua tradizione artigianale e gastronomica

Se hai un viaggio a Napoli in programma, ritagliati una giornata all’insegna dello shopping.  

Shopping a Napoli: la nostra selezione!

Napoli riserva infinite opportunità di shopping, ma attenzione: con crescita del turismo degli ultimi anni sono purtroppo proliferati nel centro storico anche i negozietti di souvenir meno originali, che poco hanno a che fare con le produzioni locali.

Ma fortunatamente sono ancora molte le gallerie d’arte, laboratori e botteghe artigianali dove potrai trovare qualcosa di veramente unico e caratteristico della città da portarti a casa. 

Ecco dunque la nostra lista di consigli su cosa comprare a Napoli!

1. Libreria Dante e Descartes

Napoli è sempre stata una città in grado di affascinare artisti di ogni tipo, tra cui gli scrittori. 

Non è un caso se Mary Shelley, l’indimenticata autrice di “Frankenstein”, abbia deciso di ambientare nei Campi Flegrei l’inizio del romanzo “L’Ultimo Uomo”. 

Fu Goethe, il famoso scrittore tedesco, a coniare il detto “vedi Napoli e poi muori”. 

Il rapporto di Napoli con la letteratura è sempre stato complesso e affascinante, e trova la sua massima espressione nel lavoro della famiglia Di Maio, che gestisce la piccola catena di librerie “Dante e Descartes”. 

La libreria gestita dal padre si trova a metà di via Mezzocannone; l’altra, gestita dal figlio, si trova invece a Piazza del Gesù

Oltre a offrire una cultura letteraria immensa, una chiacchiera e, se capita, un veloce caffè, questi instancabili librai possono consigliarti il libro migliore da leggere o da regalare. 

La famiglia gestisce anche una piccola e omonima casa editrice che cerca di offrire al pubblico un catalogo vasto e sempre vario. 

Piccola curiosità: è stata l’unica casa editrice a portare in Italia la raccolta di poesie “Averno” della poetessa statunitense Louise Glück, prima che questa vincesse il Premio Nobel per la Letteratura

2. Il Baule Volante

Napoli è famosa per i pastorelli, le sfogliatelle, gli scorci pittoreschi e lo stile inconfondibile

Per portare a casa un pezzo dell’audace stile napoletano potresti dare un’occhiata ai tesori vintage de “Il Baule Volante”, piccolo e prezioso negozio nel cuore del centro storico. 

Il negozio si trova, per la precisione, in via San Biagio dei Librai 106 – all’altezza dell’ingresso di San Gregorio Armeno, per intenderci.

Lo riconoscerai dalla vetrina coloratissima e piena di giocattoli (gli unici elementi purtroppo non in vendita!). 

Tra pantaloni anni ‘70, giacche incantevoli e scarpe d’epoca, potrai abbandonare per un attimo il caos e la vivacità di Spaccanapoli per entrare in un mondo di stile e colori.

Leggi Anche  Giornate FAI di Primavera: imperdibili itinerari a Napoli e dintorni

Impossibile resistere alle chicche vintage che offre, scelte con cura dalla simpaticissima proprietaria. 

L’arte del riciclo tipica dei napoletani qui trova la sua massima espressione: ogni capo ha una sua storia, e cerca una nuova vita. Sarai tu a dargliela? 

Regalati un momento tutto per te e scopri i mille tesori di questo posto magico!

3. La Scarabattola

Dei Fratelli Scuotto e delle loro opere d’arte abbiamo parlato spesso su questo blog. 

Se per il tuo viaggio a Napoli hai in programma un tour nel Rione Sanità, ti consigliamo di non lasciarti sfuggire una delle loro opere più belle, esposta nella Basilica di Santa Maria della Sanità.

Si tratta del presepe Favoloso, di cui abbiamo parlato nel dettaglio in quest’articolo.

Ma già che sei a Napoli, perché limitarti a ammirare le loro opere quando potresti portartene a casa una?

Più che una bottega, La Scarabattola in via dei Tribunali 50 è una vera e propria galleria d’arte. 

Sono stati spesso definiti “moderni cesellatori di manufatti postmoderni”, ed è una definizione super azzeccata: gli Scuotto riescono a far convivere tradizione e innovazione, realtà e leggenda con rarissima maestria, senza mai cadere nella trappola dei luoghi comuni.

Avrai l’occasione di portare a casa un vero esempio di arte presepiale napoletana!

4. Libreria Neapolis

Chiunque ami le librerie piccole e accoglienti troverà nella Libreria Neapolis un piccolo gioiello dove il profumo dei libri avvolge i visitatori come una magia. 

Lasciati catturare da questo caleidoscopio di carta e colori e tuffati nella cultura napoletana in tutta la sua essenza più autentica: quella che, tra un sorriso e una canzone, non si fa mancare mai la poesia. 

E se per te viaggiare significa anche andare a caccia di nuovi spunti letterari, non dovrai perderti il nostro articolo sulle librerie più antiche di Napoli!

5. Limoné

Non si può visitare Napoli e tornare a casa senza una bottiglia di caratteristico limoncello.

Con Limoné non rischierai di commettere questo errore da principianti.

Lo store si trova in Piazza San Gaetano 72, a pochissimi metri dall’ingresso di Napoli Sotterranea – e questo si aggiunge ai già tanti validissimi motivi per visitarla.

Al suo interno troverai una vastissima scelta di limoncelli e altri liquori tipici della tradizione campana in diversi formati, anche adatti per essere trasportati nel bagaglio a mano in aereo. 

Non ti deluderà!

6. Il Piccolo museo del cammeo

Se anche quando sei in viaggio non perdi occasione per cercare qualcosa che impreziosisca il tuo look, a Napoli la tua scelta non potrà che ricadere sui caratteristici cammei.

La loro arte si tramanda dal 1700 e affonda le sue radici addirittura nella leggenda. 

Si racconta infatti che sia stato un marinaio del porto di Napoli a realizzare il primo cammeo, incidendo con uno scalpello da falegname il volto dell’amata su una conchiglia, scoprendo così per puro caso, quanto quanto questa fosse calcarea e quindi facilmente lavorabile.

La Gerolomini Gallery – Piccolo Museo del Cammeo in via dei Tribunali 115-116 è il posto perfetto per ammirare questo pezzo di storia dell’artigianato partenopeo.

La vastissima varietà assortimentale dei cammei in vendita in questa galleria, l’originalità dei soggetti e l’elaboratezza dei loro particolari, ti lascerà senza fiato e ti permetterà di scoprire uno dei volti più belli e ricchi di sfaccettature di Napoli!

Leggi Anche  Il Miglio Sacro: un itinerario alla scoperta del Rione Sanità

7. Centrale del caffè

Vuoi portare a casa il gusto inconfondibile del caffè napoletano? Alla Centrale del Caffè potrai trovare di tutto per esaudire questo tuo desiderio! 

Oltre ai marchi locali più classici e noti, questo bar offre anche una serie di miscele internazionali e tutte da provare. 

Inoltre, potrai ammirare e acquistare macchinette del caffè in simpatici colori e motivi pop. 

Trattandosi anche di un bar, approfittane per una pausa lungo il tuo cammino!

8. Qualcosa di tè

Se non ami il caffè e preferisci piuttosto tè, infusi e tisane – incredibile ma vero – Napoli potrà soddisfare anche te!

Qualcosa di tè, in via Via San Biagio dei librai 122, ti offrirà più che una vasta scelta di infusi: sarà un vero e proprio viaggio tra i profumi più esotici del mondo!

Già solo affacciandoti all’ingresso del negozio ci sarà ad accoglierti un variopinto mosaico di spezie e infusi a cui sarà impossibile resistere. 

Al suo interno, poi, ci penseranno le piacevoli fragranze dei prodotti esposti e la caratteristica atmosfera calda e accogliente del luogo a farti sentire a casa. 

Se vuoi concludere un’intensa giornata all’insegna dello shopping con qualcosa che concili il relax, ti consigliamo le tisane al rooibos – ce ne sono di diversi gusti – o la gettonatissima “Ninna degli elefanti”

9. Librido

All’interno di questa libreria indipendente, che si trova in via Nilo 29, si trova un micromondo pop tutto da scoprire.

“Micromondo” non è un termine scelto a caso: tra libri illustrati, libri animati e pop up, giochi da tavolo, oggetti di design e raccolte di poesie o racconti, avrai solo l’imbarazzo della scelta su quali tesori portarti a casa.

Librido è più che una semplice libreria: è un piccolo mondo incantato nel cuore del centro storico di Napoli dove perdersi, tra le sue infinite meraviglie!

10. Sorelle Talarico

Il famosissimo negozio di ombrelli, gestito dai fratelli Talarico, è uno dei più famosi di Napoli e affaccia sulla famosa via Toledo.

Pochi però sanno che, nel cuore dei quartieri spagnoli, si trova anche il negozio delle sorelle Talarico

Vere e proprie artigiane della stoffa, queste due simpatiche signore sono in grado di offrire una vasta gamma di oggetti artigianali dal gusto impareggiabile. Provare per credere!

11. Le cioccolaterie: Gallucci, Piluc e Gay Odin

Impossibile progettare un viaggio a Napoli senza accantonare prima ogni proposito di dieta.

Se non hai ancora letto la nostra guida su dove mangiare a Napoli, ti consigliamo di rimediare al più presto!

Ma a Napoli non troverai solo pizza e sfogliatelle: la tradizione cioccolatiera napoletana è una delle più rinomate d’Italia. 

La cioccolateria Gay Odin è una delle più famose e apprezzate sia per il cioccolato – celebre, fra tutti, il “cioccolato foresta” – che per i gustosissimi gelati. 

Due delle sedi più famose si trovano al centro storico: una si trova a via Toledo e l’altra a Spaccanapoli, a pochi passi dalla Basilica di Santa Chiara

Se invece hai in mente di visitare anche il quartiere del Vomero, prendi in considerazione l’idea di passare da Piluc o dall’Antica Cioccolateria Gallucci – rispettivamente a via Cilea 29 e Via Bernini 100

Leggi Anche  Scopriamo i Borghi più suggestivi della Campania

Se sei in cerca di opzioni vegan che non si limitino al solo cioccolato fondente, queste cioccolaterie sapranno come renderti felice!

Da Gallucci – che ha una sede anche in centro, in via Cisterna dell’Olio 6 – è possibile acquistare tavolette di cioccolato al latte vegetale.

Piluc ha di recente proposto una linea di cioccolatini e creme spalmabili vegan che faranno letteralmente impazzire le tue pupille gustative.

Inoltre, il loro iconico ciocco-tamburello si rivelerà un’idea regalo e souvenir super azzeccata!

12. San Sebastiano e gli strumenti musicali

Ci sono intere strade di Napoli che rappresentano un mondo a parte, fatto di botteghe artigianali e piccoli mondi antichi

Quella di San Sebastiano, che collega Spaccanapoli a Piazza Bellini, è la “via dei liutai” per la grande presenza di negozi musicali

Il motivo è presto detto: a poca distanza da Piazza Bellini, meta imperdibile della movida napoletana, si trova il maestoso Conservatorio di San Pietro a Majella

Se ami la musica, suoni uno strumento o vuoi semplicemente tuffarti nella tradizione artigianale musicale di Napoli, questa è una strada da non perdere. 

13. Le librerie di Port’alba

Napoli, come abbiamo visto, ha un rapporto strettissimo con i libri. 

Via Port’alba, la cosiddetta “Via delle Librerie”, racchiude in sé un’infinità di occasioni.

Le molte librerie che la affollano, infatti, hanno anche una serie di bancarelle ricche di libri antichi e usati, dove potrai curiosare e cercare la tua occasione.

Se vuoi comprare un libro a poco prezzo, trovare qualche chicca fuori catalogo o semplicemente bearti di un’atmosfera carica di poesia, questa stradina pittoresca farà al caso tuo. 

14. I negozi Strega

Il famoso liquore di Benevento, lo “Strega”, è molto amato anche a Napoli. 

Questo è dimostrato dalla presenza dei negozietti Strega, che vendono di tutto e di più… tutto rigorosamente a base di questo pregiato liquore. 

Oltre alle iconiche bottiglie, infatti, potrai scegliere tra torroni – in buona parte vegani – e caramelle, cioccolatini e scatole di latta su cui sono fedelmente riprodotte le réclame vecchio stile

Un souvenir sempre molto gradito? Le bottigliette tascabili di Strega, economiche e molto graziose. 

15. Mamanuts a Chiaia

Se per il tuo soggiorno hai in programma di dedicare una giornata alla scoperta del quartiere Chiaia, aggiungi alle tappe del tuo itinerario anche Mamanuts.

Questo negozio è una vera e propria istituzione tra gli amanti della frutta secca e disidratata a Napoli, e offre alla sua clientela solo prodotti di prima scelta, selezionati con cura e passione. 

Certo, come souvenir partenopei i suoi prodotti potrebbero sembrare piuttosto inusuali, ma si riveleranno una scelta vincente, soprattutto per chi ama il benessere senza rinunciare al gusto!

Ti aspettiamo!

La nostra lista di consigli su cosa comprare a Napoli finisce qui (per ora!)

Ma le occasioni di shopping che Napoli offre ai suoi visitatori sono tante e noi di Napoliving ti aspettiamo per accoglierti nelle nostre camere e consigliarti al meglio per il tuo itinerario di viaggio!