La tua vacanza a Napoli non potrebbe essere completa senza aver provato le delizie gastronomiche della città e assaggiato non solo la famosissima pizza, ma anche i dolci e la cucina tipica napoletana.

Secoli di storia e di popoli invasori, dagli spagnoli ai francesi, incontrano influenze provenienti dai Mori e dagli Arabi, uniti alla creatività partenopea, per offrirti una serie vertiginosa di meraviglie culinarie.

Dalle trattorie a conduzione familiare ai ristoranti stellati Michelin, la soluzione che ti consigliamo è assaggiare un po’ di tutto, organizzando un piano d’attacco. 

Abbiamo realizzato per te una lista dei luoghi più interessanti dove mangiare a Napoli, tuttavia non ci assumiamo la responsabilità dei kg in più che prenderai durante il tuo soggiorno partenopeo.

A tal proposito, ti consigliamo di seguire l’itinerario che abbiamo pensato per te. Lo trovi qui.

Sei pronto a scoprirne di più?

Le migliori pizzerie a Napoli

La pizza a Napoli è un’istituzione sacra e deve necessariamente avere determinate caratteristiche garantite dal marchio, “Vera Pizza Napoletana”, creato dall’Associazione Verace Pizza Napoletana (AVPN): 

  • tonda;
  • morbida;
  • cornicione rialzato;
  • parte centrale spessa massimo 4mm.

Fare una selezione delle migliori pizzerie napoletane non è affatto semplice, considerando che ne troverai praticamente una ad ogni angolo della città.

Difficilmente, quando entrerai in uno qualsiasi di questi locali, resterai deluso dalla pizza che ti sarà servita.

Nonostante ciò, ecco i nostri consigli sulle pizzerie più famose della città:

  • Sorbillo: si trova in via dei Tribunali, a soli 10 minuti di distanza dal nostro albergo ed è una pizzeria storica. Dal 1935 sforna pizze che strabordano dal piatto. In città ha anche altre sedi, che vale la pena provare: Zia Esterina, a piazza Trieste e Trento (20 minuti a piedi) e Lievito Madre a Mare, in via Partenope sul Lungomare (circa mezz’oretta a piedi). Ovunque dovrai fare la fila, ma non te ne pentirai e potrai trovare anche opzioni gluten free;
  • L’Antica Pizzeria Da Michele: in via Sersale, nei pressi della Stazione Centrale e a soli 12 minuti a piedi dal nostro albergo. Pizzeria storica, dove potrai mangiare solo le due versioni tradizionali di pizza, Margherita o Marinara. Non ne preparano altre. La fila è sempre molto lunga e dovrai condividere il tavolo con altre persone, perché il locale è molto piccolo. Un’esperienza unica nel suo genere; 
  • 50 Kalò: è situata in Piazza Sannazaro, nei pressi del Lungomare a Mergellina. Una delle più famose – e costose – a Napoli, segnalata come pizzeria d’eccellenza dal Gambero Rosso e dalla Guida Michelin;
  • Spicchi d’Autore: in via Gino Doria al Vomero, è una pizzeria gourmet. Oltre ad ordinare la pizza tradizionale, avrai la possibilità di scegliere spicchi di gusti diversi, fino a formare una pizza intera, per assaporare più tipologie di ingredienti;
  • Starita: situata a Materdei, una mezz’oretta a piedi, è una delle più famose di Napoli. Realizza sia pizze tradizionali che con ingredienti più originali. Ottimi da provare sono “gli angioletti”, piccoli pezzetti di pasta di pizza arrotolati e fritti;
  • Concettina ai Tre Santi: in via Arena della Sanità, a circa 30 minuti a piedi dall’albergo. Era un “basso napoletano” dove la bisnonna di Ciro Oliva, proprietario attuale, sfornava pizze fritte. Oggi, è una delle pizzerie più famose e frequentate della città e troverai anche opzioni gluten free;
  • Isabella De Cham: sempre in via Arena della Sanità, si trova questo locale, regno della pizza fritta. Siccome ha tantissime opzioni vegan, abbiamo deciso di parlartene meglio nel nostro articolo dedicato ai ristoranti vegetariani e vegani;
  • Di Matteo: nella zona dei Tribunali, pizzeria storica, aperta dal 1936. La pizza composta da ingredienti tradizionali e le dimensioni enormi, la rendono molto apprezzata da napoletani e turisti;
  • La Figlia del Presidente: in via del Grande Archivio, altra pizzeria storica gestita da Maria, figlia del signor Ernesto, detto “il Presidente”. Deve il soprannome a due motivi: perché era presidente dell’Associazione Margherita Regina e per il suo incontro ravvicinato con il Presidente Clinton, al quale fece provare due sue pizze, una fritta e una al forno. Dopo la sua morte, la figlia aprì questa pizzeria in memoria del padre. Troverai la migliore pizza fritta e la migliore frittatina della città;
  • Olio e Pomodoro: un po’ fuori mano rispetto al centro storico, perché si trova al Vomero, in via Cilea. Dalle nostre camere, è possibile raggiungerla grazie alla metropolitana, sono pochi passi a piedi dalla fermata “Quattro Giornate”. Potrai scegliere anche impasti diversi da quello classico, con farine integrali o derivanti da altri cereali. Da provare la Pizza Stella e la DOC Vesuvio.
Leggi Anche  Come raggiungere Ischia da Napoli

Le migliori pizze “a portafoglio” di Napoli

Vogliamo ricordarti che oltre alla possibilità di gustare un’ottima pizza comodamente seduto al tavolo di una pizzeria, a Napoli avrai anche l’opportunità di provare una gustosa pizza a portafoglio, passeggiando per le strade della città.

Una versione di margherita o marinara più piccola di quelle normali, da ripiegare in 4 parti e mangiare senza sporcarti. 

Ormai, si trovano quasi ovunque, ma le pizzerie storiche che realizzano pizze a portafoglio in modo quasi perfetto sono:

  • Antica Pizzeria Port’Alba, come capirai dal nome si trova a Port’Alba; 
  • Pizzeria I Decumani, in via dei Tribunali;
  • Pizzeria al 22, in zona Pignasecca;
  • Pizzeria Fortuna, in via Mancini, presso la Stazione Centrale;
  • Pizzeria Tutino, nei pressi di Porta Nolana;
  • Da Attilio, anche questa in zona Pignasecca;
  • Pizzeria Giuliano, vicino alla Fontana di Montoliveto.

Passiamo ora alla cucina tipica napoletana, ricca di piatti gustosi e prelibati.

Le migliori trattorie di Napoli

Oltre alla pizza, Napoli offre tantissime tipicità culinarie da provare, dal ragù alla genovese, dalla pasta e patate agli spaghetti con frutti di mare.

Mangiare bene a Napoli è un rito al quale non potrai rinunciare durante la tua vacanza, quindi ecco una lista delle migliori trattorie:

  • Trattoria Da Nennella: in Vico Lungo Teatro Nuovo, a soli 15 minuti a piedi dal nostro albergo. In questa trattoria si mangia “come a casa di mammà”. Il personale è molto folkloristico e usa espressioni colorite napoletane per accoglierti. Bisogna saper stare allo scherzo! Assolutamente da provare, la pasta e patate con provola, la pasta e fagioli, le linguine con il polpo e le seppie arrostite;
  • Trattoria San Ferdinando: in via Nardones, ad una ventina di minuti a piedi dalle nostre camere. Potrai gustare la cucina tipica napoletana preparata da anni di tradizione. Molto frequentato da attori, musicisti e registi del San Carlo. Da provare gli ottimi secondi di pesce, la vasta scelta di contorni e primi piatti tipici della tradizione napoletana;
  • Osteria La Mattonella: in via Giovanni Nicotera. Dista circa 25 minuti a piedi da noi ed è un locale con struttura originaria rivestita di “riggiole” – mattonelle, dalle quali prende il nome. Le pietanze da non perdere sono la genovese, il polpo alla luciana e il ragù;
  • Locanda N’Tretella: situata in Salita S.Anna di Palazzo, ad una ventina di minuti da noi, prende il nome dalla fidanzata di Pulcinella. Ha solo 25 posti e la spesa viene fatta quotidianamente. Potrai scegliere tra un menù di mare o di terra, ma le pietanze sono realizzate in base agli ingredienti del presidio Slow Food trovati in giornata;
  • Trattoria Antonio La Trippa: in via Partenope sul Lungomare, è un locale nel quale tutto trasuda napoletanità, dagli arredi ai piatti. Basterebbe venire anche solo per le polpette di calamari e buccia di piselli, tuttavia anche le altre pietanze, come i mezzani lardiati e gli spaghetti con le alici, non sono da meno; 
  • Osteria Pisano: in piazzetta Crocelle ai Mannessi, vicino alla Stazione Centrale e a Via Duomo. Si trova nel quartiere Forcella, ad una ventina di minuti a piedi da noi ed è un’osteria storica, nata circa 70 anni fa. Anche qui la spesa è quotidiana. Ti consigliamo di provare l’assaggio di antipasti, per gustare piccole porzioni di contorni e secondi. Non perdere la trippa al pomodoro e i carciofi indorati e fritti;
  • Trattoria La Campagnola: situata a Piazzetta Nilo, ha un’insegna a dir poco convincente: “si mangia bene e si spende poco”. Non c’è molto da aggiungere, se non che il menù cambia quotidianamente e il piatto forte è la parmigiana di melanzane;
  • Osteria Il Gobbetto: in via Sergente Maggiore, nel cuore di via Toledo, a circa 20 minuti a piedi dall’albergo. Respirerai un’atmosfera fatta di folklore, tradizione e un pizzico di storia. Il personale vestito in abiti borbonici ti servirà pesce freschissimo. Imperdibili gli scialatielli ai frutti di mare.
Leggi Anche  Cristo Velato: un capolavoro nella Cappella Sansevero

Siamo certi di aver stuzzicato il tuo palato, ma non è finita qui, perché stiamo per spostarci nei migliori ristoranti di Napoli.

I migliori ristoranti di Napoli

Napoli è una città di mare ed è per questo motivo che abbiamo deciso di selezionare per te i migliori ristoranti di pesce.

Ecco una lista dei ristorantini di Napoli dove trovare pesce fresco e gustoso, tenendo conto che molti di questi realizzano anche cucina di terra:

  • Ristorante Zì Teresa: un locale storico situato nel caratteristico Borgo Marinari. Ha una terrazza sul mare dalla quale potrai ammirare il panorama e gustare le linguine alle vongole, il salmone affumicato e altre delizie;
  • Il Miracolo dei Pesci: si trova in Largo Sermoneta, sul Lungomare, un po’ distante dall’albergo a piedi – circa 1 oretta – tuttavia una passeggiata piacevolissima. Gestito da una famiglia di pescatori da 4 generazioni, ha un’ampia scelta. Il nostro consiglio sono le linguine coi moscardini, la tartare di tonno al pepe rosso e il rombo in crosta di mandorle;
  • Casa Tua al Duomo: in via dei Cimbri, nei pressi di Via Duomo e a dieci minuti a piedi dall’albergo. Tra le varie prelibatezze, una menzione speciale va allo speciale riso fritto con baccalà e alle cruditè con tonno, gamberi o ricci;
  • Europeo di Mattozzi: si trova a Piazza Borsa, a soli due minuti a piedi da noi. Un locale storico, che oltre alle pizze e le specialità tipicamente partenopee, offre dei piatti di pesce tutti da gustare, come la ricciola arrosto, i gamberi al vapore, gli spaghetti alle vongole e i filetti di dentice in crosta di patate;
  • Ristorante Cru…Do Rè: situato in via Poerio nei pressi del Lungomare, a mezz’oretta a piedi dalla nostra struttura. Come si capisce dal nome, è specializzato nel crudo di mare e i suoi piatti forti sono i gamberi viola e i ricci grandi. Vengono servite anche specialità cotte e ti consigliamo di provare il polipetto in cassuola con cicierchie;
  • L’Ostricaio: spostandoti nel quartiere Chiaia, vicino al ristorante precedente, troverai questo locale che prende il nome dall’ostricaio, figura storica degli anni ‘40. Nel suo menù troverai principalmente ostriche, ma non da meno sono l’impepata di cozze, il sautè di vongole e i primi, come il risotto alla pescatora;
  • Palazzo Petrucci: qui siamo in un palazzo storico e in una zona un po’ più costosa, sulla spiaggia di Villa Donn’Anna a Posillipo. Questo è stato il primo ristorante di Napoli a ricevere 1 stella Michelin. I piatti sono molto raffinati e rivisitati e non solo quelli di mare, ma tra questi sicuramente da provare il crudo di scampi con centrifugato di friarielli e la triglia in carpione con ristretto di soia su cous cous di cavolo. I costi sono più elevati degli altri ristoranti in elenco, ma sicuramente è un’esperienza culinaria unica;
  • Veritas: altro locale stellato – 1 stella Michelin – in Corso Vittorio Emanuele. Un equilibrio perfetto tra tradizione e innovazione. Anche qui troverai pietanze di terra e di mare, tra le quali ti consigliamo di provare il baccalà al vapore con scarole, olive nere e lamelle di tartufo nero oppure la millefoglie di alici con mozzarella di bufala e broccoli del Vesuvio. 

Oltre ai ristoranti, Napoli è famosa per il suo street food, da godere passeggiando per visitare le meraviglie della città.

I migliori street food di Napoli

Lo street food napoletano è amato sia dai residenti che dai turisti, perché ti permette di mangiare senza perdere tempo e quindi poter pianificare al meglio la tua giornata in città.

Abbiamo selezionato per te alcune delizie della tradizione partenopea, indicandoti dove poterle provare:

  • Cuoppo di fritture terra e mare: non ha bisogno di presentazioni, il cuoppo di varie fritturine. Puoi provarlo da “Il Cuoppo”, nel centro storico, oppure da “Passione di Sofì” a via Toledo;
  • Trippa:  ‘O pere e ‘o musso da passeggio è un must a Napoli, soprattutto nella zona del Lungomare. Uno spuntino fatto con piede del maiale e muso del vitello bolliti, raffreddati e tagliate in piccoli pezzi. Nella zona della Pignasecca, la più buona è sicuramente quella della Tripperia Fiorenzano. Sul lungomare, invece, troverai tantissimi furgoncini che la vendono, il più conosciuto è Gigino nei pressi di Piazza del Plebiscito;
  • Taralli: chiedi ad un napoletano qual è la situazione ideale per ammirare il panorama dal lungomare Caracciolo e ti risponderà di certo mangiando taralli con birra fredda. I più famosi sono indubbiamente quelli di Casa Infante, una catena che puoi trovare anche in via dei Tribunali e a via Toledo.
Leggi Anche  Escursioni sul Vesuvio: il Parco Nazionale e i sentieri

Oltre queste soluzioni, ti indichiamo anche 3 locali assolutamente da provare per lo street food:

  • Capatoast: è un franchising, che come dice il suo slogan “non ha inventato il toast ma l’ha reso straordinario”. In città, puoi trovarlo al Vomero, a Chiaia e a Piazza Municipio. È la prima toasteria take away in Italia, creata a Napoli, come indicato dal nome, che richiama il dialetto “capa tosta”, testa dura. Oltre trenta ricette di toast salati e dolci, dagli abbinamenti classici a quelli gourmet, ma anche vegetariani, vegani e gluten free. Avrai l’imbarazzo della scelta!
  • Puok Burger Store: se conosci il famoso blogger napoletano, Egidio Cerrone alias Puok e Med, allora saprai che in città esistono due suoi locali: uno a Spaccanapoli e l’altro al Vomero. I suoi panini sono enormi, goduriosi e ogni mese ce n’è uno nuovo, fuori menù, ispirato a film o serie tv. Troverai spesso fila, ma vale la pena provare l’esperienza.
  • Giri di Pasta: anche in questo caso due locali, uno al Vomero e l’altro in via dei Tribunali. Ispirato alla “tradizione napulegna” del recupero degli avanzi per realizzare delle ricette, Giri di Pasta propone le frittatine di maccheroni in 13 diverse varianti monodose, tutte create con prodotti campani doc.

Adesso, siamo arrivati al momento più dolce, ovvero quello nel quale ti consiglieremo le migliori pasticcerie della città.

Le migliori pasticcerie di Napoli

La cucina tipica napoletana comprende anche la pasticceria tradizionale, quella conosciuta e famosa in tutto il mondo, fatta di sfogliatelle ricce e frolle, babà e dolci realizzati dalla creatività dei pasticceri, come i fiocchi di neve.

Ti ricordiamo che spesso le pasticcerie sono anche bar, dove prendere un caffè e fare colazione.

Ecco la lista delle più conosciute a Napoli per la bontà dei loro dolci:

  • L’Antico Forno Attanasio, nei pressi della Stazione Centrale;
  • Scaturchio, a Piazza San Domenico Maggiore, famosa per aver inventato “Il Ministeriale”, cioccolatino fondente a forma di medaglione con ripieno di crema al liquore e il Babà Vesuvio;
  • Bellavia, ormai ha sedi un po’ ovunque in città, la più conosciuta è a Via Luca Giordano al Vomero;
  • Carraturo, nei pressi di Porta Nolana;
  • Poppella: nel quartiere Sanità, famosa per i fiocchi di neve, brioche ripiene di crema a base di panna;
  • Pintauro: pasticceria storica in Via Toledo. Dal 1785, è conosciuta anche come “La Casa delle Sfogliatelle”;
  • Capparelli: in Via dei Tribunali, famosa per i suoi babà;
  • Leopoldo Infante: ha diverse sedi in città ed è famoso per il babbasone, un bicchiere con dentro strati di babà alternati a diverse creme;
  • Gran Caffè Gambrinus: in Piazza Trieste e Trento. Un locale storico assolutamente da vedere per la sua storia, anche se non è prettamente una pasticceria. Potrai provare i dolci della tradizione, ma la vera specialità del locale è il caffè napoletano. Una location suggestiva.

Buon appetito

Speriamo di essere riusciti a darti tanti spunti su dove mangiare a Napoli, qualsiasi sia la tua voglia culinaria del momento.

Ti aspettiamo per essere il tuo quartier generale dal quale partire alla scoperta della città e delle sue prelibatezze!

Scopri la nostra struttura e le sue splendide camere ispirate ai luoghi simbolo di Napoli e della Campania.


Photo by Louis Hansel @shotsoflouis on Unsplash