Napoli offre una serie di straordinarie opportunità da vivere e visitare: dalle meraviglie artistiche alle tradizioni culturali, dai gustosi piatti locali al patrimonio millenario, dai misteriosi luoghi nascosti sotterranei ai panorami più suggestivi

Oggi, ti porteremo nei posti migliori da cui osservare la città dall’alto, nella sua interezza.

Per godere di uno spettacolo mozzafiato, specie al calar del sole, quando adorna il mare di sfumature rosate, prenota una delle nostre camere e sarai in una posizione strategica per raggiungere ognuno dei luoghi che ti elencheremo. 

Ecco dove andare per godere il panorama di Napoli da un’altezza privilegiata.

1. Posillipo

Per vedere uno dei punti panoramici più belli della città, arriva sulla collina di Posillipo e raggiungi la Chiesa di Sant’Antonio.

Dalla terrazza di Sant’Antonio avrai Napoli ai tuoi piedi, vedrai il Golfo, con il Vesuvio, Castel dell’Ovo e, guardando attentamente, scorgerai anche la collina del Vomero e il profilo di Castel Sant’Elmo.

Proprio lì accanto vedrai anche le 13 discese di Sant’Antonio, realizzate per i pellegrini che volevano raggiungere il Santuario di Sant’Antonio dal basso verso l’alto.

2. Belvedere di San Martino

Altro punto panoramico privilegiato è il Belvedere di San Martino, dove ti accoglierà un silenzio avvolgente.

Per raggiungerlo basta arrivare al Castel Sant’Elmo, accanto alla Certosa di San Martino, dalla quale prende il nome.

Sarai a circa 250 metri sul livello del mare e ti si aprirà dinanzi lo spettacolo del centro storico, con Spaccanapoli ben visibile e l’iconico tetto verde della Basilica di Santa Chiara.

Leggi Anche  Complesso Monumentale Donnaregina Museo Diocesano di Napoli

3. Salita del Moiariello e Bosco di Capodimonte

Uno dei luoghi panoramici meno conosciuti dai turisti, la Salita del Moiariello che dal Rione Sanità raggiunge Capodimonte.

Un tempo era conosciuta come Collina dell’Osservatorio Astronomico.

Siamo nel punto più alto della Collina Miradois: puoi raggiungere il Palazzo Torre Palasciano per poi proseguire fino al Bosco di Capodimonte, dove troverai un Belvedere che guarda la Cupola della Chiesa dell’Immacolata.

4. Eremo dei Camaldoli

Nel 1585 Giovanni d’Avalos, figlio di Alfonso III d’Avalos, fonda il Complesso Monumentale dell’Eremo dei Camaldoli.

Grazie alla sua posizione privilegiata, offre una vista spettacolare che si estende dalle isole d’Ischia, Capri e Procida, alle isole pontine (Ventotene e Ponza), alla costa laziale meridionale, al promontorio del Circeo (nella provincia di Latina, Lazio) e ai monti del Matese

Dalla Chiesa cinquecentesca, situata a 485 metri sul livello del mare, è possibile ammirare un panorama incredibile grazie al belvedere presente lì accanto.

5. Parco Virgiliano

Il Parco Virgiliano si trova sul promontorio di Coroglio, voluto nel ventennio fascista e ristrutturato in tempi recenti, ed è un luogo stupendo dove passeggiare immersi nella natura.

Sono presenti all’interno tanti romantici belvedere, che si affacciano sull’isola di Procida, su Ischia, Capri, Nisida e la Penisola Sorrentina.

Lo sguardo può arrivare a scorgere perfino Pozzuoli e Bagnoli.

Uno di quei punti panoramici da non perdere, poiché associa foto instagrammabili a passeggiate all’aria aperta.

Ti aspettiamo a Napoliving!

Siamo certi che vedere Napoli dall’alto ti regalerà ricordi indelebili delle giornate trascorse in città.

Scegli una delle nostre camere e inizia a pianificare il tuo itinerario panoramico.