Napoli ospita numerosi mercatini rionali che offrono la possibilità di fare shopping a prezzi convenienti, con l’opportunità di concludere dei veri e propri affari. 

Questi mercati si trovano in diverse zone della città, sia nei quartieri eleganti che in quelli più popolari

L’atmosfera è spesso allegra e caotica, soprattutto nei mercatini tipicamente folcloristici.

Le bancarelle offrono una vasta gamma di prodotti, tra cui abbigliamento, calzature, frutta e verdura. 

Spesso si possono anche trovare oggetti artigianali e souvenirs

Abbiamo già parlato in un precedente articolo di cosa comprare a Napoli

Ma visitando i mercati rionali più popolari di Napoli potrai godere di vivaci contrattazioni con i venditori, cercando di ottenere il miglior prezzo possibile, e riuscirai a vivere attimi di quotidianità napoletana autentica.

Per goderti al meglio quest’esperienza, ti consigliamo di prenotare una camera da noi di Napoliving, che grazie alla posizione centrale rende facile raggiungere molti dei mercati rionali più famosi e vivere l’atmosfera genuina che questi luoghi offrono.

Lasciati ispirare dalla selezione dei nostri mercati preferiti.

Mercato di Poggioreale

Il Mercato di Poggioreale è uno dei luoghi più famosi e popolari di Napoli. 

Tra le bancarelle colorate, puoi trovare di tutto: capi di abbigliamento firmati, scarpe, borse, stoffe, accessori di ogni tipo e tanto altro ancora

Il mercato è sempre molto frequentato, perché è aperto solo nel weekend, quindi ti consigliamo di arrivare all’orario di apertura

All’interno del mercato ci sono anche due punti ristoro e dei bagni pubblici. 

Il Mercato di Poggioreale è aperto il venerdì, sabato, domenica e lunedì dalle 7.00 alle 15.00

Dalle nostre camere di Napoliving dista 4 km a piedi, ma se non ti va di camminare affidati a questi 3 step:

  1. prendi la Linea 1 della Metropolitana alla fermata Università a due passi dal nostro ingresso, in direzione Garibaldi;
  2. arrivato alla stazione prendi la Linea 2 e scendi a Napoli Gianturco;
  3. passeggia fino al Mercato, che dista circa 1 km a piedi.
Leggi Anche  Donatello a Napoli: il Sepolcro del Cardinale Brancaccio nella Chiesa di Sant’Angelo a Nilo

Mercatino di Antignano

Il Mercato di Antignano, situato al Vomero, è uno dei mercati più centrali del quartiere

È molto comodo da raggiungere dalle nostre camere, perché ti basterà prendere la Metro Linea 1 alla fermata Università, a due passi dal nostro ingresso, in direzione Piscinola e scendere alla fermata Quattro Giornate. Da lì, sono circa 4 minuti a piedi per arrivare al mercato.

Troverai numerose bancarelle che vendono abbigliamento, scarpe, borse, cosmetici, biancheria, tutto a prezzi molto convenienti. 

Spesso potrai trovare offerte convenienti e fare ottimi affari

I venditori sono molto simpatici e accoglienti, dando vita ad un’atmosfera gioiosa e spensierata

Il Mercatino di Antignano è aperto solo di mattina dal lunedì al sabato, dalle 7.30 alle 13.30 circa ed è particolarmente affollato nel weekend.

Mercato della Pignasecca

Il Mercato della Pignasecca è uno dei mercati storici di Napoli, situato nella zona di Montesanto.

Le bancarelle si estendono dalla piazzetta della Pignasecca fino alla stretta strada che arriva in Piazza Carità

Qui i napoletani vengono a fare spesa di frutta e verdura, ma troverai anche abbigliamento e accessori

Il mercato si fonde con i numerosi negozi della zona e ci sono molti locali di tipico street food napoletano, che rendono l’atmosfera ricca di odori, sapori e rumori partenopei

Il Mercato della Pignasecca è aperto tutti i giorni dalle 8.00 alle 20.00 circa e dista solo 15 minuti a piedi dalle nostre camere.

Mercato di Posillipo

Il Mercato di Posillipo si trova a pochi passi dal famoso Parco Virgiliano. Il modo più comodo per raggiungerlo è in mezz’oretta d’auto.

Potrai trovare capi d’abbigliamento alla moda, accessori originali e soprattutto vintage

Tra le bancarelle sono in vendita abbigliamento di passate stagioni, anche di brand importanti, e il tutto a prezzi scontati

Questo mercato è un’ottima scelta anche per gli amanti dei fiori e se cerchi oggetti per la casa o per il benessere personale

È tra i mercati rionali più antichi e trendy di Napoli, ma anche tra i più costosi. I prezzi non sono eccessivi, tuttavia sono più elevati rispetto alla media.

Leggi Anche  Torrone dei Morti: la tradizione napoletana del “Murticiell”

Aperto ogni giovedì dalle 07.00 alle 15.00

Mercato di Fuorigrotta

Tra i mercati di Napoli, quello di Fuorigrotta, situato nel quartiere omonimo, è uno dei più grandi per dimensione

È famoso soprattutto perché diviso in due parti, una all’esterno con bancarelle di abbigliamento, calzature e oggettistica, e una coperta, dove troverai principalmente generi alimentari

L’ingresso principale è in via Metastasio, ma sono presenti anche altri due ingressi su via Nino Bixio e via Consalvo

È aperto dal lunedì al sabato dalle 7.00 alle 14.00 circa. Di solito, è molto affollato tutti i giorni, quindi ti consigliamo di arrivare presto la mattina per evitare la calca.

Il mercato è facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici da Napoliving: arriva a piedi alla Stazione di Montesanto e prendi la Cumana per Torregaveta, per scendere alla fermata di Fuorigrotta. Da lì, il mercato dista circa 10 minuti a piedi.

Portobello Road e Car Boot a Pianura

Questa è una chicca unica, un po’ più distante dalle nostre camere, ma non difficile da raggiungere.

Nel quartiere di Pianura, è presente tutti i giorni un mercatino dell’usato chiamato Portobello Road

Durante la settimana, offre ogni tipo di oggetto, abbigliamento e accessori a prezzi molto convenienti, come un tipico mercatino delle pulci. 

Tuttavia, la domenica assume un carattere più inglese, trasformandosi in un originale Car Boot Market. Sai cos’è?

Il Car Boot è una vendita effettuata nei bagagliai delle auto, ed è lì che i proprietari espongono quel che vendono

Portobello Road è aperto dal lunedì al sabato dalle 9:00 alle 19:30, mentre il Car Boot si tiene solo la domenica, dalle 8:00 alle 14:00.

Dalle nostre camere devi raggiungere la fermata Università della Linea 1 della metro a due passi da noi e prenderla in direzione Piscinola

Scendi alla fermata Quattro Giornate e in circa 2 minuti a piedi arriverai allo Stadio Collana dove prenderai l’autobus 633 fino alla fermata Montagna Spaccata. A circa 500 metri a piedi troverai il mercato.

Mercato La Torretta

Il Mercato La Torretta si trova nel quartiere Mergellina, a breve distanza sia dal mare che dal centro città. 

Leggi Anche  Foliage in Campania: dove andare per ammirarlo

La sua origine risale al Cinquecento, quando era una torre di avvistamento che nel corso del tempo ha subito diverse trasformazioni, fino a scomparire. 

Nel XIX secolo divenne lo stazionamento dei tram, noti come i “tram della Torretta”, mentre nel XX secolo fu utilizzata come Casa del Fascio rionale.

Oggi è un esempio unico di mercato coperto, situato in via Ferdinando Galiani, dove potrai fare acquisti tutti i giorni, di capi d’abbigliamento, accessori, scarpe e generi alimentari. 

L’atmosfera è molto popolare, con venditori che gridano le loro offerte e una grande varietà di colori tra la merce esposta. 

In particolare, vale la pena menzionare il ristorante “Cibi con Nonna Anna”, dove tutti i piatti sono preparati con prodotti freschi e tipici del mercato.

Aperto dal lunedì al sabato dalle 09:00 alle 19:00 circa. 

Se vuoi fare una bella passeggiata, dista 4 km a piedi da Napoliving oppure puoi prendere l’autobus 151 a pochi passi da noi e scendere alla fermata Riviera di Chiaia – Consolato Americano.

Ti aspettiamo da Napoliving!

I mercati di Napoli rappresentano una delle attrazioni più interessanti della città, perché regalano la possibilità di scoprire l’autentica anima partenopea tra i colori, i profumi e le voci dei venditori

Prenotando da noi di Napoliving, avrai la possibilità di soggiornare in camere confortevoli e dotate di molti comfort, situate in posizione strategica per raggiungere i mercati più famosi della città

In questo modo, potrai vivere un’esperienza autentica e indimenticabile a Napoli, scoprendo i suoi tesori nascosti e la sua quotidianità rionale.