Un viaggio a Napoli non può dirsi completo se non hai visitato almeno una delle sue chiese più belle.

Tra queste una tappa imperdibile, molto vicina alle nostre camere, è la Basilica di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta, situata in via dei Tribunali, nel cuore del centro storico.

Viene chiamata “alla Pietrasanta” perché secondo la tradizione all’interno venne ritrovata una pietra in un panno azzurro e baciandola si poteva ottenere l’indulgenza.

L’edificio originario risale all’epoca paleocristiana e la costruzione fu voluta dal vescovo Pomponio all’incirca nel VI secolo, come prima chiesa della città dedicata al culto della Vergine.

La struttura dell’epoca era probabilmente costituita da una pianta a tre navate divise da diciotto colonne e con cupola centrale.

L’ingresso era anticipato da un porticato corrispondente allo spiazzo dove furono costruite in seguito la Cappella Pontano e la Cappella del Salvatore, in stile rinascimentale.

Oggi, costituiscono, insieme alla Basilica, il Complesso della Pietrasanta.

Basilica di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta: architettura

Tra il 1653 e il 1678 grazie al progetto in stile barocco di Cosimo Fanzago, venne ricostruita con la struttura attuale, che svetta tra via del Sole e via del Giudice.

Nel corso dei secoli, i restauri si susseguirono fino a quelli terminati nel 1976 per rimediare ai danni subiti durante la Seconda Guerra Mondiale.

L’ingresso è un grande portale in marmo bianco, scolpito nel 1675, opera di Pietro Barberiis.

Il campanile in stile romanico, costruito nell’XI secolo, è una delle più antiche torri campanarie d’Italia.

Leggi Anche  Castel Sant'Elmo e Museo di San Martino: due simboli di Napoli

Sulla base, sono ancora visibili iscrizioni ed elementi architettonici di epoca romana utilizzati durante la realizzazione.

Entrando potrai ammirare la pianta a croce greca con cappelle laterali (in una sono presenti le bellissime statue dello scultore Matteo Bottiglieri) e la grande cupola centrale, progettata dallo stesso Fanzago.

La pavimentazione in maiolica fu realizzata nel XVIII secolo dalla Bottega dei Fratelli Massa, la stessa del noto Chiostro Maiolicato di Santa Chiara.

Nella cripta sono custoditi i resti dell’antica basilica paleocristiana e alcuni frammenti di un mosaico di epoca romana.

Dal 2018, la Basilica di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta ha inaugurato il percorso del Lapis Museum, con mostre, eventi, il percorso sotterraneo e il Museo dell’Acqua.

LAPIS Museum: cos’è e cosa vedere

IL LAPIS Museum si trova all’interno della Basilica di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta ed è una vera e propria “multisala della cultura”.

Nel piano della chiesa sono ospitate mostre d’arte, mentre nella cripta mostre archeologiche in collaborazione con il Museo Archeologico Nazionale di Napoli e l’Osservatorio Vesuviano.

Il LAPIS Museum vanta un suggestivo percorso sotterraneo, attualmente ancora più agevole grazie al primo ascensore archeologico di quest’area, che ti condurrà alla scoperta di un decumano sommerso e del suo Museo dell’Acqua

Lungo questo percorso sotterraneo, ammirerai due bellissime cisterne greco-romane, tornate all’originaria funzione grazie alla collaborazione con ABC Napoli (azienda idrica napoletana) e ulteriormente valorizzate con un impianto illuminotecnico, capace di enfatizzare volte e volumi per una visita esperienziale unica.

Il percorso sotterraneo archeologico è dotato di video mapping, proiezioni e realtà aumentata, che ti permetteranno di costruire un interessante e insolito viaggio nella storia.

Leggi Anche  Maschio Angioino: come visitare il Castel Nuovo

LAPIS Museum: orari e biglietti

Il percorso sotterraneo con il Museo dell’Acqua è aperto tutti i giorni dalle ore 10.00 alle ore 20.00, mentre le visite guidate sono previste alle 10.30, 12.30, 16.30 e alle 18.30, previa prenotazione a info@lapismuseum.com oppure whatsapp al numero +39 333-3722924.

Il costo del biglietto è:

  • €10 intero;
  • €6 ridotto ragazzi dai 6 ai 18 anni;
  • Gratis da 0 a 6 anni;
  • €8 a persona ridotto per gruppi di almeno 10 persone.

Sono previsti sconti speciali famiglia:

  • 2 adulti + 1 (ragazzo fino a 18 anni): 20€;
  • 2 adulti + 2 (ragazzi fino a 18 anni): 25€;
  • 2 adulti + 3 (ragazzi fino a 18 anni): 30€.

Ti consigliamo di indossare scarpe comode e un coprispalle per le cavità sotterranee in estate. 

Ti aspettiamo per accoglierti nelle nostre camere e speriamo di averti dato un’ispirazione per un itinerario fuori dalle solite rotte turistiche.