Visitare il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa equivale a fare un tuffo indietro nel tempo per immergersi nell’atmosfera regalata da treni e locomotive, simbolo delle Ferrovie dello Stato negli ultimi 170 anni.

In questo luogo ha preso vita la storia delle ferrovie italiane, quando il 3 ottobre 1839 venne inaugurata la prima strada ferrata d’Italia nel Regno delle Due Sicilie.

Sulla stessa direttrice della linea Napoli-Salerno, congiungeva Napoli a Portici coprendo una lunghezza di 7.411 metri.

Il Reale Opificio Meccanico, Pirotecnico e per le Locomotive fu voluto da Ferdinando II di Borbone nel 1840 per liberare il Regno delle Due Sicilie dalla supremazia tecnica inglese e francese

Il luogo delle Officine Borboniche era un’area chiamata “Pietra Bianca”, e successivamente a un’eruzione del Vesuvio, che portò la lava fin lì, fu denominata “Pietrarsa”.

Con l’affermarsi delle locomotive a diesel, i treni a vapore subirono un declino e nel 1977 le officine furono destinate a diventare un museo ferroviario, inaugurato nel 1989.

Museo di Pietrarsa: un luogo prestigioso e suggestivo

Attualmente, il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa è un luogo di interesse turistico molto affascinante e prestigioso.

Gli interventi di restauro avvenuti tra il 2014 e il 2017, hanno permesso il restauro delle architetture dei padiglioni ottocenteschi, la realizzazione del Giardino del Mediterraneo e la messa a punto di un nuovo parapetto in vetro per la terrazza sul lungomare.

Il Museo di Pietrarsa, oltre alla visita delle locomotive, offre un’esperienza unica grazie anche alle nuove tecnologie, come la sala cinema, la sala congressi e le modalità di visita interattiva.

Leggi Anche  Museo Archeologico di Napoli (MANN): cosa c'è da vedere

Grazie alla realtà aumentata, potrai fare un viaggio virtuale sulla locomotiva Bayard, il primo treno della Napoli – Portici

Come arrivare al Museo di Pietrarsa

Il miglior modo per arrivare al Museo di Pietrarsa è… in treno, ovviamente!

Raggiunta comodamente la stazione centrale di Napoli, a pochi minuti a piedi dalle nostre camere di Napoliving, potrete scegliere due modalità di viaggio:

  1. treni metropolitani e regionali della linea Napoli‐Salerno, fermata Pietrarsa‐San Giorgio a Cremano;
  2. treno storico Pietrarsa Express, che parte dal centro di Napoli e arriva proprio a Pietrarsa.

Puoi acquistare il tuo biglietto, cliccando qui.

Museo di Pietrarsa: orari e biglietti

Gli orari di apertura del Museo sono:

  • Lunedì e martedì: chiuso;
  • Mercoledì: solo su prenotazione;
  • Giovedì: dalle 14:00 alle 20:00;
  • Venerdì: dalle 09:00 alle 16:30;
  • Sabato, domenica e festivi: dalle 9:30 alle 19:30.

Il biglietto di ingresso costa 7€ per la tariffa intera e 5€ per il ridotto. La visita guidata costa 9€ il biglietto intero e 7€ il ridotto.

Per informazioni dettagliate dai un’occhiata al sito del Museo.

Speriamo di averti ispirato a visitare uno dei luoghi più affascinanti e meno turistici della città.

Ti aspettiamo per accoglierti nelle nostre camere e offrirti tutte le indicazioni necessarie per pianificare al meglio le tue giornate a Napoli.